}

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Ricevi gli ultimi aggiornamenti dal mondo Pictet!

Educazione finanziaria

Dizionario dello shutdown

Marzo 2019

Lo shutdown è il blocco delle attività amministrative negli Stati Uniti. Di recente c'è stato il più lungo di sempre, durato 35 giorni, a causa delle tensioni tra democratici e repubblicani. Ma quando si verifica? E quali sono le espressioni che lo accompagnano?

Lo shutdown è il blocco delle attività amministrative negli Stati Uniti. Di recente c'è stato il più lungo di sempre, durato 35 giorni, a causa delle tensioni tra democratici e repubblicani. Ma quando si verifica? E quali sono le espressioni che lo accompagnano?

Cos'è lo shutdown

Lo shutdown è il blocco delle attività previsto dalle norme federali quando non si raggiunge un accordo sulla legge finanziaria. Si tratta di una manovra che “mette in letargo” le attività statali, con una serrata che ferma una parte consistente di dipartimenti, aziende e – di conseguenza – dipendenti pubblici (che non vengono pagati). 

Lo shutdown nella storia

Lo shutdown non è infrequente. Molti presidenti hanno dovuto affrontarlo. Per Trump è già il secondo: la tensione sui “dreamers” aveva infatti portato a un blocco, durato però solo tre giorni. Obama ha affrontato lo shutdown nel 2013, quanto i repubblicani tentarono di fermare l'Obamacare. Anche Clinton, Bush sr e Reagan hanno avuto i loro blocchi amministrativi. Il più famoso è però probabilmente quello della presidenza Carter, ricordato come “abortion shutdown”: tre serrate, tra il settembre e il dicembre 1977. Lo stallo fu dovuto alla volontà repubblicana di vietare l'uso delle risorse del Medicaid (l'assicurazione sanitaria per i più poveri) per pagare gli aborti. 

Slimdown

Quando il blocco è più blando e molto parziale, si parla di “slimdown”. Cioè di “dimagrimento” della macchina pubblica. È un termine di uso piuttosto recente, soprattutto giornalistico, che punta a sottolineare come lo stallo non sia totale. Uno shutdown può essere infatti più o meno severo e durare anche molto poco. Durante la presidenza Reagan, ad esempio, ce ne fu uno di appena un giorno. 

Furlough

È una delle conseguenze dello shutdown. Con questo termine si indica la serrata che obbliga i dipendenti pubblici a non lavorare e – di conseguenza – a non percepire il proprio stipendio. Nell'ultimo, lungo shutdown, si stima siano stati interessati circa 800mila lavoratori.     

Blink first

Letteralmente è traducibile come “chi batte per primo le palpebre”. Sarebbe una sfida “a braccio di ferro” tra democratici e repubblicani. L'espressione è spesso utilizzata durante gli shutdown perché lo stallo è dovuto alla mancanza di un accordo tra i due partiti. Il blocco delle attività governative non conviene a nessuno, ma diventa parte della posta in gioco. Perde chi “batte le palpebre per primo”. Cioè chi cede e apre a una negoziazione con l'avversario. 

PictetPerTe_GuidaFinanza_DizShutdown

Fonte infografica: Pictet AM Italia