I am Article Layout


Scegli il tuo profilo:

Questo contenuto è riservato a Consulente finanziario.

Hai sbagliato selezione e sei un Istituzionale & Wholesale o Privato?

Luglio 2020

Visioni di un mondo più verde: soluzioni per affrontare i cambiamenti climatici

Sostenibilità e cambiamenti climatici sono argomenti ormai diffusi tra i media, nelle sale riunioni, nelle aule, nei parlamenti e nelle conferenze intergovernative. Eppure, nonostante tutto, le azioni concrete intraprese sono state ben poche. Le emissioni globali hanno raggiunto un nuovo record l'anno scorso e sembrano destinate ad aumentare ulteriormente una volta che l'economia mondiale riuscirà ad emergere dalla pandemia di COVID-19.

La grandezza dei problemi che stiamo affrontando rende il nostro fallimento ancora più preoccupante. Per evitare la catastrofe ambientale, il mondo deve raggiungere traguardi chiave. Questi includono la produzione di energia elettrica a zero emissioni di CO2 entro il 2050, zero emissioni totali di CO2 entro la fine del secolo e persino la riduzione delle emissioni nette negative in alcuni settori importanti.

Forse non sorprenderà che non siamo per niente vicini a nessuno di questi obiettivi e, chiaramente,  la strada per il loro raggiungimento è tremendamente in salita. 

La buona notizia è che esiste una vasta gamma di soluzioni e strumenti a nostra disposizione. Alcuni sono tecnologici, alcuni comportamentali, alcuni politici e altri economici. La Parte 1 di “Visioni di un mondo più verde” ne esamina molti in dettaglio.

La tecnologia dell'energia pulita è forse il nostro più grande alleato nella battaglia per fermare il cambiamento climatico. Ed è presente in molte forme. Le fonti di energia rinnovabile come solare, eolica e biogas beneficiano di economie di scala e possono essere implementate abbastanza rapidamente. Inoltre, possono operare sia su larga che su piccola scala: i pannelli solari, le turbine eoliche e le unità di biogas funzionano efficacemente tanto per le abitazioni domestiche quanto per i grandi impianti di produzione.

Poi c'è l'energia nucleare, che è molto più pulita e sicura di quanto i suoi critici vorrebbero farci credere. Attualmente fornisce meno del 5% della nostra energia, ma ha la capacità di soddisfare tutte le nostre esigenze. È anche una fonte di energia più affidabile delle energie rinnovabili.

Anche la cattura e lo stoccaggio del carbonio stanno diventando più economici, con i progressi tecnologici che ci mostrano come ora sia possibile non solo catturare la CO2, ma anche trasformarla in energia rinnovabile.

Anche la geoingegneria sta avanzando rapidamente; la gestione delle radiazioni solari (riflettere i raggi del sole nello spazio) è ormai considerata un'opzione praticabile per aiutare a raffreddare il pianeta. Questa potrebbe rivelarsi essenziale se le temperature globali continueranno ad aumentare per anni, anche se riuscissimo a ridurre le emissioni di CO2.

Oltre alla tecnologia, la tassazione del carbonio e di altri inquinanti potrebbe essere uno strumento potente. Oltre a essere un modo efficace per influenzare il comportamento dei consumatori e delle imprese, un ulteriore vantaggio delle tasse sul carbonio è che le entrate generate possono essere convogliate per compensare eventuali effetti negativi sull'economia.

La Parte 2 di “Visioni di un mondo più verde” cerca di sfatare alcuni dei miti che riguardano il cambiamento climatico. In molti casi, scopriamo che l'opinione pubblica è stata influenzata da una falsa rappresentazione dei fatti. Ci sono stati anche diversi casi in cui la politica del governo è stata costruita su basi instabili.

Ci auguriamo che la lettura di “Visioni di un mondo più verde: soluzioni per affrontare i cambiamenti climatici” aiuti a comprendere in maniera più dettagliata i problemi ambientali che stiamo affrontando. Ma questo non è l'unico scopo di questo rapporto. Ci auguriamo anche che possa rendervi più ottimisti sul futuro. Anche se la lotta ai cambiamenti climatici richiederà enormi sforzi a livello di ingegnosità e pensiero creativo, riteniamo che l'umanità sia all'altezza della sfida.

Scarica la versione integrale del report  (in inglese)