Scegli il tuo profilo:

Questo contenuto è riservato a Consulente finanziario.

Hai sbagliato selezione e sei un Istituzionale & Wholesale o Privato?

Approfondimenti

Global Environmental Opportunities: come quantificare l’impatto ambientale

Individuare i veri guardiani dell’ambiente

Gennaio 2019

Investire per proteggere le risorse naturali del pianeta richiede una profonda comprensione dell’impronta ecologica di un settore. A questo fine, la nostra strategia ambientale prevede un modello rigoroso. 

Attività un tempo di nicchia, l’investimento ambientale sta oggi conquistando il grande pubblico. Il problema che gli investitori affrontano, tuttavia, è che non esiste un metodo universalmente accettato per misurare l'impatto ambientale di un'azienda. Buona parte delle operazioni di analisi ambientale attualmente svolte è troppo soggettiva oppure ha una portata troppo ristretta: sapere quanta anidride carbonica produce un’attività è utile, ma non offre un quadro completo.

Per questo motivo, i gestori della nostra strategia Pictet-Global Environmental Opportunities (GEO) hanno sviluppato un processo distintivo che si avvale di un procedimento scientifico basato su regole precise per misurare l’impronta ambientale di ciascuno degli oltre 100 settori che compongono l’economia globale.

Combinando due strumenti di analisi riconosciuti a livello globale, il Planetary Boundaries framework (PB) e il Life Cycle Analysis (LCA) - abbiamo sviluppato un modello che è la lente attraverso la quale identifichiamo le aziende più sostenibili del mondo. 

Il modello PB-LCA rappresenta la fase iniziale del processo di investimento (GEO) ed è spiegato in dettaglio qui di seguito. Una volta completata questa fase di analisi, i nostri gestori inizieranno una ricerca titolo per titolo per identificare le aziende che offrono prodotti e servizi in grado di contribuire ad arrestare il degrado ambientale.

 GEO planetary boundaries

La strategia Global Environmental Opportunities 

  • La strategia investe nelle azioni di società che stanno contribuendo in maniera attiva alla salvaguardia delle risorse naturali del pianeta.
  • Gli investimenti vengono selezionati a partire da un vasto universo composto dalle 3500 società quotate in borsa più responsabili a livello ambientale, ovvero aziende che rispettano i criteri del nostro processo ESG proprietario.
  • La strategia presenta un portafoglio concentrato di 50-60 titoli, composto da aziende che operano in campi quali il controllo dell’inquinamento, la fornitura idrica, le energie rinnovabili, la gestione dei rifiuti e l’agricoltura sostenibile.
  • Con un profilo di rischio/rendimento simile a quello di una strategia di investimento orientata alla crescita, la strategia Global Environmental Opportunities di Pictet AM può essere utilizzata per completare la componente azionaria all’interno di un portafoglio globale.