Scegli il tuo profilo:

Questo contenuto è riservato a Privato.

Hai sbagliato selezione e sei un Istituzionale & Wholesale o Consulente finanziario?

Investire in soluzioni per far fronte alla sfida idrica globale

Giugno 2017

L’acqua è una risorsa naturale fondamentale e la domanda è in rapido aumento

Individuare opportunità all’interno del settore idrico

Il comparto investe in tutti i settori dell’industria idrica globale, concentrandosi soprattutto su approvvigionamento, tecnologie e servizi ambientali. Visto il crescente ruolo delle società private nella gestione del ciclo dell’acqua utilizzata dall’uomo, non mancano le opportunità di investimento a lungo termine.

1. Infrastrutture idriche

Il settore dell’approvvigionamento idrico privato è costituito da società che servono la popolazione attraverso riserve e stoccaggio di acqua potabile. Attualmente sono 1,2 miliardi le persone1 in tutto il mondo che vivono in condizioni di grave stress idrico, ma entro il 2050 potrebbero raggiungere i 4 miliardi. La crescita economica sta aggravando la scarsità idrica, poiché alimenta il benessere individuale e di conseguenza favorisce il consumo di beni la cui produzione richiede una maggiore quantità di acqua (come le proteine animali). Per ottenere un chilo di carne bovina, per esempio, servono 15.000 litri d’acqua, sei volte il volume necessario per produrre la stessa quantità di riso2.
di crescita attesa del numero di persone servite da società private
Fonte: Envisager, 2015


In questa situazione di emergenza, i governi sono sempre meno in grado di assicurare l’offerta a causa di budget limitati e infrastrutture obsolete. Ciò significa che le società private avranno un ruolo ancora più importante per il ciclo dell’acqua, soprattutto nel Nord America e nell’Europa centroorientale (zone in cui si prevede un aumento delle quote di mercato di tali aziende di più del 10% tra il 2013 e il 20253). Altre regioni, come Sudamerica e Asia, dovranno investire fino a 14 trilioni di dollari entro il 2030 per assicurarsi l’approvvigionamento idrico; in queste aree ci saranno quindi infinite opportunità di guadagno per le società coinvolte in soluzioni di approvvigionamento idrico innovative, quali riciclo dell’acqua e desalinizzazione4.

2. Tecnologie idriche

  • Fornitori di soluzioni per il trattamenti
    Il settore delle tecnologie idriche è formato da società che sviluppano strumenti e sistemi in grado di rendere più efficiente il consumo dell’acqua. Ad esempio, il 75% della riserva mondiale di acqua dolce non può essere consumata perché inquinata o contaminata5. I governi possono prendere provvedimenti per proteggere le risorse idriche dagli agenti inquinanti, ma saranno le società private che sviluppano sistemi di filtraggio innovativi (quali membrane permeabili o filtrazione UV) a fornire una soluzione a tali problemi.
Approvvigionamento idrico
Fonte: Pictet Asset Management
  • Evitare le perdite d'acque
    Ogni giorno le perdite di acqua nei Paesi in via di sviluppo superano i 45 milioni di metri cubi6. A livello globale, migliorare le infrastrutture pubbliche esistenti comporterebbe una spesa superiore a 20 trilioni di dollari tra il 2005 e il 20304. Opportunità di investimento interessanti sono rappresentate dalle società che producono soluzioni tecnologiche innovative, come sensori di nuova generazione e apparecchiature di controllo che rendano il consumo idrico più efficiente, evitando gli sprechi dovuti a perdite.
  • Irrigazione
    Il 70%7 delle riserve mondiali di acqua dolce è impiegato per la produzione agricola; i governi stanno quindi affrontando il problema degli sprechi in questo settore, imponendo per esempio multe, come ha fatto la California, a coloro che irrigano le coltivazioni di giorno nei periodi di siccità. Questa attenzione agli sprechi crea opportunità per le società all’avanguardia nel campo delle tecnologie idriche destinate all’agricoltura, come l’irrigazione a goccia, metodo che consente di innaffiare a intermittenza solo il terreno più vicino alla coltivazione, garantendo una maggiore umidificazione con una minore quantità d’acqua.

3. Smaltimento dei rifiuti

C’è una crescente consapevolezza, soprattutto nei Paesi in via di sviluppo, della necessità di risolvere i problemi legati alle riserve idriche e derivati da uno smaltimento inappropriato dei rifiuti solidi, che in Cina ha portato a dichiarare “non idoneo al contatto con l’uomo”8 circa il 60% delle acque sotterranee e un terzo delle acque di superficie.
Ogni anno in Cina la contaminazione idrica causata da metalli pesanti
Fonte: Goldman Sachs Research

Il governo cinese è determinato a migliorare la situazione, attraverso il “Water Ten Plan” del 2015, che impone rigidi obiettivi alle industrie inquinanti allo scopo di fornire protezione ecologica e ambientale9.

Dato che il trattamento delle acque reflue industriali in Cina ha una penetrazione di circa il 90%, la priorità sarà contrastare l’aumento di rifiuti domestici10, con benefici per le società che operano nel settore dei servizi ambientali e forniscono soluzioni per la raccolta e il trattamento delle acque residuali.

Sfruttare la risorsa più importante di tutte

L’acqua è un elemento essenziale per la vita, nessuno può vivere senza. Malgrado sia una risorsa rinnovabile, è anche limitata. Inoltre, le sfide globali dell’urbanizzazione, dell’aumento della popolazione e del cambiamento climatico esercitano crescenti pressioni sulle risorse idriche esistenti. Pertanto la necessità di garantire l’offerta attuale e aumentare la capacità produttiva attraverso nuove tecnologie e servizi sarà uno dei temi principali dei prossimi anni e beneficerà di trilioni di dollari di investimento. Le società in grado di fornire soluzioni alla sfida idrica globale rappresenteranno opportunità di investimento interessanti per diversi decenni.