Pictet-Water, motivi per investire

Giugno 2017

Le società in grado di fornire soluzioni al problema idrico globale rappresenteranno opportunità di investimento interessanti

L'opportunità di investimento in acqua

Date le pressioni sulla spesa pubblica, i governi si rivolgono sempre più spesso alle aziende private per trovare una soluzione al problema idrico globale.
Solo il 0,25% dell’acqua del pianeta può essere utilizzata Il resto è acqua salata, contaminata o racchiusa nelle calotte polari, nei ghiacciai o nel permafrost. – Fonte: UNESCO
Pictet-Water punta a cogliere le opportunità di investimento in tutti i settori dell’industria idrica globale, concentrandosi soprattutto su approvvigionamento idrico, tecnologie e servizi ambientali. Costruiamo un portafoglio azionario globale di circa 50-80 titoli. Associamo titoli azionari difensivi con titoli di crescita più rischiosi, offrendo agli investitori un profilo rischio/rendimento interessante.

Perché investire?

  • Un fondo attivo su scala globale
    Il settore dei servizi idrici cresce a un ritmo annuo del 4-6%1, offrendo ottime opportunità agli investitori.
  • Un’opportunità di lungo periodo
    Entro il 20302 dovrà essere stanziato a livello globale più di 1 trilione di dollari all’anno per la costruzione di infrastrutture idriche efficienti.
  • Fra i pionieri nel settore
    Il fondo, creato nel 2000, è stato fra i primi nel suo genere. I due gestori che lo hanno lanciato se ne occupano tuttora.

Perché ora?

Entro il 2050 si prevede che la popolazione mondiale raggiungerà 9 miliardi3 – l’urbanizzazione e il miglioramento degli standard di vita si tradurranno in un maggiore utilizzo pro capite di acqua.
Variazione percentuale attesa delle risorse idriche
Dal 1990* al 2050
Le risorse idriche e la loro crescente scarsità
* 1961-1990 (media)
Basato sul Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico, scenario di cambiamento climatico A1. Fonte: The Guardian, 2015
Trovare l’equilibrio tra la domanda e l’offerta di acqua sarà un processo difficile. L’outsourcing della gestione operativa delle infrastrutture idriche si sta affermando come una valida soluzione per assicurare che le risorse idriche mondiali vengano gestite in modo efficiente. Si creano pertanto nuove opportunità sostenibili per le aziende che forniscono soluzioni, dalle infrastrutture e distribuzione, alla raccolta e trattamento delle acque reflue.

A chi si rivolge?

Il fondo può essere adeguato per gli investitori alla ricerca di crescita a lungo termine, disposti ad assumersi un rischio potenzialmente più elevato con il proprio investimento.

Quali sono i rischi?

  • Le performance del passato non sono indicative dei rendimenti futuri. Il valore di un investimento e il reddito che ne deriva possono tanto aumentare quanto diminuire e vi è il rischio di non ottenere la restituzione del capitale originariamente investito.
  • Il fondo può effettuare investimenti nei mercati emergenti. Questi investimenti possono avere potenzialmente un rischio e una volatilità più elevati rispetto a quelli dei mercati sviluppati.
  • Gli investimenti vengono effettuati in attività denominate in valuta estera, senza copertura del rischio di cambio rispetto alla moneta di riferimento del fondo. Le fluttuazioni dei tassi di cambio possono pertanto influire negativamente sul valore degli investimenti.