I am Article Layout


Scegli il tuo profilo:

Questo contenuto è riservato a Istituzionale & Wholesale.

Hai sbagliato selezione e sei un Consulente finanziario o Privato?

Prospettive sulla politica monetaria statunitense

Marzo 2020

Nella zona di rilascio: l’elicottero monetario negli Stati Uniti

Gli elicotteri possono sollevarsi in volo, dato che la Federal Reserve statunitense sta esaminando opzioni di politica monetaria più radicali per proteggere un’economia messa sotto scacco dal virus.

Gli elicotteri potrebbero presto sorvolare le case degli americani. 

La Federal Reserve statunitense sta assumendo il comando nella battaglia ingaggiata per limitare i danni economici provocati dal coronavirus e dovrà presto considerare misure di politica monetaria che in precedenza sarebbero state scartate perché ritenute  impossibili. L’elicottero monetario, ovvero il trasferimento di denaro direttamente ai consumatori, è una delle opzioni in elenco. 

La Fed ha già ridotto drasticamente i costi di indebitamento di 100 punti base a 0-0,25% e ha annunciato piani per l'acquisto di 700 miliardi di dollari in obbligazioni.  

Il che significa che molte delle misure rimaste nel suo kit di politica monetaria sono controverse. Ciononostante, almeno una di queste sarà quasi di sicuro necessaria per evitare una spirale deflazionistica.

Con molta probabilità sarà una decisa espansione del Quantitative Easing (QE). La Fed ha la capacità di acquistare fino a 3000 miliardi di dollari in attivi, l’equivalente di ulteriori 200 punti base di tagli dei tassi d’interesse. Ciò aumenterebbe le dimensioni del suo bilancio a 7000 miliardi di dollari.

Tuttavia, a differenza dei programmi di QE precedenti, riteniamo che il programma di acquisto della Fed non si limiterà ai titoli del governo e ai titoli ipotecari statunitensi.

Potrebbe comprendere obbligazioni societarie e azioni – una possibilità suggerita da Eric Rosengren, Presidente della Federal Reserve Bank of Boston, nonostante questa ipotesi richieda una modifica del mandato della Fed da parte del Congresso.

La banca centrale statunitense potrebbe anche considerare un controllo della curva dei rendimenti di tipo giapponese (Yield Curve Control, YCC), con il quale si considera l’acquisto di un volume illimitato di Buoni del Tesoro per evitare che il rendimento del titolo decennale salga oltre l’1%. Si tratta di un’opzione proposta dagli attuali governatori della Fed Richard Clarida e Lael Brainard e dai precedenti presidenti Ben Bernanke e Janet Yellen. Soprattutto, adottando l'YCC la Fed potrebbe estendere lo stimolo monetario senza dover aumentare il proprio bilancio – evitando nel frattempo di finire in un campo minato politico. 

La Fed potrebbe anche portare il suo costo di riferimento per i prestiti al di sotto di zero. Uno studio della Fed di San Francisco indica che se si fosse portato il limite inferiore effettivo per il tasso dei fed fund a -0,75% durante la crisi del 2007-2009 “si sarebbe potuto dimezzare il rallentamento nel punto più profondo della recessione e se ne sarebbe accelerata la successiva ripresa”.1

Oltre questo punto, la Fed si avventurerebbe in un territorio sconosciuto.  Tra gli strumenti più potenti e discussi a sua disposizione c’è l’elicottero monetario. Un’idea originariamente diffusa dall'economista americano Milton Friedman alla fine degli anni ‘60, l’elicottero monetario è il finanziamento delle spese fiscali tramite la creazione di nuovo denaro e la promessa che ogni aumento della base monetaria non sarà poi compensato.

Essenzialmente, significa che le autorità monetarie offrono alla popolazione denaro extra sotto forma di taglio dell'imposizione fiscale, voucher o aumento della spesa pubblica. Contemporaneamente, le autorità si impegnano a non aumentare le tasse in un momento successivo per recuperare i fondi.

I tassi d’interesse negativi possono essere uno strumento utile per promuovere il doppio mandato della Fed.

— Vasco Curdia, Federal Reserve Bank of San Francisco

Come Friedman stesso ha spiegato: “Supponiamo che un giorno un elicottero sorvoli questa comunità e faccia cadere dal cielo 1000 dollari in banconote, che ovviamente, sarebbero rapidamente raccolte dai membri della comunità. Supponiamo anche che ognuno sia convinto che questo sia un evento unico che non si ripeterà mai più.”2

Bernanke, un sostenitore dell’elicottero monetario, in passato aveva proposto un programma fiscale finanziato con denaro, che avrebbe comportato un aumento della spesa pubblica e un taglio fiscale finanziato con banconote appena stampate.

Altri paesi stanno già sperimentando l’elicottero monetario. Hong Kong ha annunciato lo scorso mese che offrirà a ciascun cittadino adulto una somma una tantum di 1.284 dollari in contanti per alimentare l'economia colpita dal virus e anche l’Australia sta considerando misure simili. Molte economie del Golfo Persico hanno fatto lo stesso durante la rivolta della Primavera araba nel 2011.

Nel caso di Hong Kong e dell’Australia, tuttavia, non c’è nulla che impedisca ai consumatori di mettere i soldi caduti dal cielo da parte, invece che investirli.

Il tentativo giapponese di elicottero monetario potrebbe essere più efficace nel costringere i consumatori a spendere oggi. Nel 2019, il Giappone ha introdotto un programma che consente alle famiglie aventi diritto di ottenere i cosiddetti voucher d’acquisto “premium” per contenere l’effetto dell’impennata dell’IVA. I voucher, offerti con uno sconto del 20%, possono essere utilizzati per l'acquisto di beni e servizi presso negozi e strutture sanitarie indicati dalle municipalità, ma scadono a fine marzo.

La Fed potrebbe scegliere un approccio simile. Potrebbe dare 1000 dollari a ogni famiglia americana, da utilizzare entro una certa scadenza, per indurre i consumatori a spendere.

Tempi difficili richiedono misure difficili – la Fed potrebbe ricorrere agli elicotteri per prevenire i rischi deflazionistici.

Cicli di allentamento monetario negli Stati Uniti dal 1970
Allentamento nominale totale (punti percentuali, QE compreso)
Allentamento nominale totale

* Da luglio 2019. Punto mediano utilizzato per l’intervallo obiettivo dei Fed funds. Tasso ombra Wu-Xia utilizzato per l’aggiustamento del QE. Fonte: Refinitiv, Pictet Asset Management