I am Article Layout

Ora la lettura: Termometro macroeconomico 02-08.03.2020



Scegli il tuo profilo:

Questo contenuto è riservato a Consulente finanziario.

Hai sbagliato selezione e sei un Istituzionale & Wholesale o Privato?

Marzo 2020

Termometro macroeconomico 02-08.03.2020

È disponibile un aggiornamento settimanale dei principali avvenimenti economici e degli indicatori del calendario economico di maggior interesse.

01

Di cosa si tratta

Negli ultimi mesi è diventato sempre più importante e necessario analizzare considerare l’andamento dei mercati finanziari a partire dagli sviluppi macroeconomici e geopolitici globali. 
Per questo portiamo alla vostra attenzione un nuovo aggiornamento realizzato su base settimanale dei principali avvenimenti a livello globale insieme agli indicatori del calendario economico di maggiore interesse, riassunti in pillole per consentire una semplice e immediata comprensione della “temperatura” macroeconomica globale.

Il termometro rappresenta anche un valido strumento per permettere all’investitore finale di aumentare la conoscenza dei concetti base della finanza attraverso il glossario e la guida alla finanza del nostro portale dedicato all’educazione finanziaria Pictet per Te.

Sperando sia di vostro interesse vi invitiamo a farci pervenire via mail spunti e riflessioni per migliorare Il termometro macroeconomico a partire dalle vostre routine professionali.

02

La settimana in pillole

24 febbraio 01 marzo 2020

Lunedì 24 febbraio:

  • Dato sul sentiment delle imprese in Germania (IFO Business Climate).
    Dato solido e al di sopra delle aspettative (95,3 vs 96,1 atteso).

Martedì 25 febbraio:

  • Dato sulla fiducia dei consumatori negli Stati Uniti.
    Dato solido, per quanto al di sotto delle aspettative (130,7 vs 132,2 atteso).

Giovedì 27 febbraio:

  • Dato sulla crescita del PIL nel quarto trimestre del 2019 negli Stati Uniti.
    La seconda stima ha confermato una crescita del 2,1% (in linea con le aspettative).
  • Dato sul sentiment economico nell’eurozona.
    Dato solido e al di sopra delle aspettative (103,5 vs 102,8 atteso).

Venerdì 28 febbraio:

  • Dati sui consumi negli Stati Uniti.
    La spesa per i consumi è crescita a un ritmo più basso rispetto alle aspettative (+0,2% vs +0,3%), nonostante la buona dinamica del reddito delle famiglie (+0,6% vs +0,4% atteso).

Sabato 29 febbraio:

  • Dato sul PMI del settore manifatturiero in Cina.
    Dato molto debole e al di sotto delle aspettative (35,7 vs 45,0 atteso), in deciso calo rispetto a gennaio (50).

La settimana passata è stata segnata dalle notizie relative alla propagazione dell’epidemia da Coronavirus nel continente europeo.

Intanto, il PMI del settore manifatturiero cinese, impattato dallo stop alla produzione imposto in molte regioni del Paese, è uscito in deciso calo, scendendo dalla neutralità (50) del mese di gennaio fino a 35.7, il livello più basso da quando l’indicatore viene calcolato (inizio 2005). Si cercano ora conferme nel PMI di Caixin che verrà pubblicato all’inizio di questa settimana.

Sul fronte dei consumi, preoccupa il dato relativo alla crescita della spesa per consumi, che nel mese di gennaio è scesa a +0.2% (al di sotto delle attese di +0.3%), nonostante una crescita superiore alle attese del reddito delle famiglie (+0.6%, rispetto al +0.4% atteso).
Ciò nonostante, la fiducia dei consumatori negli Stati Uniti è rimasta molto solida, risalendo dal 130.4 di gennaio (dato rivisto) al 130.7 di febbraio.
Nel contesto attuale di estrema incertezza, ci si interroga, quindi, sulla effettiva capacità di tenuta di quello che è il segmento trainante dell’economia nordamericana.

Guardando a quanto successo nell’anno passato, la seconda stima della crescita del PIL USA nell’ultimo trimestre del 2019 ha confermato un tasso del +2.1%, che porterebbe la crescita complessiva dell’anno al +2.3%, il livello più basso degli ultimi 3 anni e al di sotto del target del 3% dell’amministrazione Trump.

Nel frattempo, vanno avanti le primarie del Partito Democratico, con il candidato Joe Biden che nel weekend ha ottenuto la maggioranza dei delegati in South Carolina.
Con il ritiro di Pete Buttigieg, che pure aveva vinto in Iowa, la corsa sembra ad oggi limitata ai candidati Bernie Sanders e Joe Biden, a cui da questa settimana, la settimana del Super Tuesday1, si aggiungerà Michael Bloomberg.

In Germania, il sentiment economico, misurato dall’IFO Business Climate, continua nel trend positivo (96.1), iniziato dopo aver toccato il minimo ad agosto 2019, superando anche le attese degli operatori (95.3). Tale risultato è in linea con quanto è emerso per l’intera regione a moneta unica, in cui il sentiment economico è salito fino al livello di 103.5, dal 102.6 di gennaio.

03

Occhi puntati su...

02-08 marzo 2020

Lunedì 2 marzo:

  • L’OCSE pubblica le proprie previsioni per l’economia globale.
  • Dato su ISM e PMI del settore manifatturiero di Markit IHS negli Stati Uniti.
  • Dato su PMI del settore manifatturiero (Caixin) in Cina.
  • Dato su PMI del settore manifatturiero (Markit IHS) nell’eurozona.

Martedì 3 marzo:

  • Super Tuesday per le primarie negli Stati Uniti.
  • Dato sull’inflazione nell’eurozona.

Mercoledì 4 marzo:

  • Dato su PMI del settore dei servizi (Caixin) in Cina.
  • Dato su PMI del settore dei servizi (Markit IHS) nell’eurozona.
  • Dato sulle vendite al dettaglio nell’eurozona.

Giovedì 5 marzo:

  • Riunione dei Paesi membri dell’OPEC per analizzare l’impatto del Coronavirus.

Venerdì 6 marzo:

  • Riunione dei Paesi membri dell’OPEC+ per analizzare l’impatto del Coronavirus.
  • Dati sul mercato del lavoro negli Stati Uniti (non-farm payrolls).
La settimana che viene sarà molto importante per comprendere l’impatto che la diffusione dell’epidemia da COVID-19 sta avendo sull’economia. Sarà, infatti, una settimana all’insegna dei PMI relativi al mese di febbraio negli Stati Uniti, nell’eurozona e in Cina. Come ogni prima settimana del mese, venerdì negli Stati Uniti verranno poi pubblicati i dati sul mercato del lavoro (non-farm payrolls).

Grande attenzione anche per il Super Tuesday1 delle primarie presidenziali negli Stati Uniti, che saranno probabilmente determinanti nel decretare il candidato Presidente del Partito Democratico.

In settimana, si terrà anche una riunione dei Paesi membri dell’OPEC e dell’OPEC+ (ossia, includendo la Russia) per analizzare l’impatto del Coronavirus sulla domanda di petrolio e valutare di conseguenza anche possibili nuovi tagli alla produzione.

04

Calendario economico

calendarioeco02032020_1

Fonte: Pictet Asset Management

calendarioeco102032020

Fonte: Pictet Asset Management